LA C GOLD CHE SARA'
Carlo Ferrario racconta la prossima Serie C dei Knights

by Carlo Ferrario
lunedì 12 ottobre 2020
Ci si avvicina sempre più velocemente alla prima giornata di campionato in Serie C Gold e, con il calendario sotto i nostri occhi, possiamo affacciarci ufficialmente alle prime uscite stagionali dei Knights.

Si parte il 24 ottobre e sarà la trasferta contro Valceresio ad aprire le danze. Tanti volti conosciuti, provenienti dal progetto ABA e dalle giovanili di Legnano, come Idrissi, Biraghi, Cucchi, Tosi e Ballarin. Una squadra che avrà come obiettivo principale lo sviluppo dei suoi giocatori e la lotta quotidiana per rimanere nella categoria.

Poi, sarà il turno di Nerviano, che sancirà il ritorno dei Knights sul parquet del PalaBorsani di Castellanza, struttura presa in gestione dalla Sport+ Knights Events per il prossimo biennio. La squadra di Massimo Corrado ha aggiunto alcuni importanti tasselli, essendosi però privata di Marcello Cozzoli. La coppia arrivata da Cermenate, Pellizzoni-Colombo, apporta quantità e qualità. A rinforzare il roster, anche elementi come Frison, Florio e Riboli, quest’ultimo chiamato a prendersi responsabilità di una certa portata nella metà campo offensiva.

La terza e la quarta giornata vedranno i Knights contrapposti rispettivamente a Cermenate e Gazzada. E se Cermenate ha deciso di puntellare l’organico con due acquisti che provengono da Cantù, come Scuratti e Carpani, si può dire quasi lo stesso per Gazzada, che ha confermato buona parte del roster al quale ha aggiunto Croci e Fedrigo da Busto Arsizio, oltre a Caruso, dalla Robur.

Gallarate, Busto Arsizio e Saronno rappresentano altre tre contendenti di livello, per chiudere il mese di novembre e aprire quello di dicembre.
Acker è il grande acquisto di Gallarate, nome a dir poco altisonante per la categoria, mentre Busto ha dovuto salutare Atsur, oltre al capitano Azzimonti, aggiungendo però elementi interessanti al roster a disposizione di coach Stefano Gambaro.

Saronno si presenta ai blocchi di partenza con un organico di primissima fascia, in virtù delle tante conferme chiamate a dare continuità, ma anche grazie agli innesti. Fusella, Marusic, Beretta e Tomba sono colpi che non passano inosservati, e potrebbero ulteriormente fare la fortuna di coach Grassi.

Il girone di andata, che si chiude con i match del 13 e del 19 dicembre, vedrà Legnano contrapposta a Mortara e Varese Academy.
I primi hanno perso Pocius e Liso, due degli elementi più interessanti del passato campionato, ma hanno aggiunto Stonkus, oltre alla conferma di Urbonavicius.

La giovane Varese vedrà impegnati tanti prospetti chiamati a prendersi responsabilità crescenti, grazie alla freschezza di cui dispongono e al processo di sviluppo nel quale sono impiegati con la Pallacanestro Varese. Diversi 2003 che avranno la possibilità di confrontarsi in un campionato senior e, contestualmente, proseguire il percorso giovanile.

Ancora un paio di settimane di preparazione alla stagione regolare, in quello che rappresenta comunque uno scenario particolare e che può risentire, purtroppo, di un trend che desta qualche preoccupazione.



PARTNERS


SITE MAP
CREDITS
Copyright 2015 Legnano Basket Knights Powered by Torre Informatica srl