SABATO IN ANTICIPO A LATINA
Gara sabato sera per i Knights in trasferta

by Massimiliano Giudici
mercoledì 05 dicembre 2018
Per l'undicesima giornata di campionato, i Knights giocheranno l'anticipo con Latina sabato sera alle 19.00

Le novità di Latina sono proprio fresche, infatti mercoledì 05/12, i laziali hanno aggiunto al roster Valerio Cucci, ala grande/centro classe 1995 per 202 cm di altezza e 100 kg di peso, che arriva dalla Pompea Mantova, Girone Est, con cui ha disputato le prime dieci partite della stagione mettendo a referto 12.3 punti e 4.9 rimbalzi di media.
Cucci cresce nel settore giovanile della Stella Azzurra Roma. Fa il suo esordio nel mondo “senior” nella stagione 2011/12 con il Minerva Basket Roma in Serie C e successivamente disputa tre campionati in DNB alla Stella Azzurra. Nel 2015/16 il salto in A2 con la canotta della Mens Sana Siena dove in 18.3 minuti sul parquet segna 5.3 punti e cattura 3.6 rimbalzi.
Nella stagione 2016/17 ha chiuso la stagione regolare in seconda posizione del girone Ovest di Serie A2 con Tortona, sfidando poi gli Stings nel primo turno playoff vinto 3-2 proprio dai piemontesi. Nella stagione 2017/18, conclusa ancora in maglia Stings, realizza 7.4 punti e cattura 4.4 rimbalzi in 22.1 minuti di media in campo.

Tra gli ex della partita Giovanni Allodi e Riccardo Tavernelli.
Allodi, partendo in quintetto nelle ultime gare ma inizialmente dalla panchina, garantisce a coach Gramenzi 9.4 punti di media e 4.4 rimbalzi, mentre Tavernelli, capitano di Latina, sfiora la doppia cifra a partita con 9.2 punti di media, 4.4 rimbalzi e 5.6 assist che lo collocano tra i primi playmaker del campionato.

Non ex, ma vecchia conoscenza dei Knights, sicuramente, Agustin Fabi. Dopo aver concluso con la carriera giovanile con la Benetton Treviso, si è fatto le ossa nel 2010/11 a Patti e poi nel 2011/12 a Treviglio.
Il salto di qualità lo farà nel 2012/13 dove si trasferisce per due anni a Reggio Calabria; infatti i 9.1 punti di media e poi i 10.8 nella stagione successiva, lo mettono in luce per la chiamata di nuovo a Treviso con l'ambizioso team di Pillastrini. Lì gioca le ultime due stagioni prima di rientrare a Reggio per le ultime due stagioni in nero-arancio. Ala dal tiro mortifero, ama prendersi delle responsabilità in attacco anche con palloni che scottano; in questa stagione è il miglior realizzatore di Latina con 18.3 punti di media e 3.3 rimbalzi.

Gli stranieri di Latina sono, invece, Michael Carlson e Andrew Lawrence
Michael Kaz Carlson è nato a Superior, una città degli Stati Uniti d’America capoluogo della contea di Douglas, nello Stato del Wisconsin, nel 1991 da Glenn e Jane Carlson. Dopo aver frequentato la Marshall High School (dove ha giocato anche a golf per 3 anni) e trascorso una stagione presso l’Hope College, nel 2011 si è trasferito presso l’Università Truman nel Missouri (fino al 2014). Non soltanto è stato uno dei punti di riferimento della squadra di basket universitaria con una media di 21 punti e 7 rimbalzi a partita, ma Carlson è stato anche nominato uno dei migliori studenti.
Nell’estate del 2014 si è trasferito in Australia alla South West Metro Pirates disputando con eccellenti risultati il campionato QBL. La stagione 2014/15 è quella della svolta europea, Carlson approda nella LEB Gold spagnola per vestire la maglia della Cocinas.com CB Clavijo Logronodove rimane per due anni. Nella stagione 2016/17 si trasferisce alla RETAbet Gipuzkoa BC San Sebastian, militante sempre nella LEB Gold di Spagna, con cui vince il campionato giocando da protagonista e meritando per due volte il titolo di miglior giocatore della settimana. Un infortunio non gli permette di iniziare la stagione 2017/18 con Gipuzkoa nella Lega ACB, ma dallo scorso mese di febbraio torna sul parquet indossando la canotta della Union Financiera Baloncesto Oviedo, sempre in LEB Gold. Oggi è un fattore per Latina con 15.6 punti di media e 6.8 rimbalzi.

Andrew Derek Renaldo Lawrence è già esperto del nostro campionato per aver vestito la maglia di Scafati.
Nato a Woking, una città della contea del Surrey in Inghilterra, nel 1990, è figlio del cestista Renaldo Lawrence (scelto dai San Diego Clippers al 1979 NBA Draft) ed è un giocatore della nazionale Britannica. Andrew è cresciuto cestisticamente presso il Charleston College (dal 2009 al 2013) e nell’estate del 2013 ha preso parte all’NBA pre-draft workout con Atlanta Hawks e all’NBA Pro Summer League a Las Vegas (Washington Wizards). La stagione 2013/2014 lo ha visto impegnato con la KK Zadar (Croazia-A1) mentre l’anno successivo (2015/2016) si è trasferito in Spagna alla Gipuzkoa BC San Sebastian.
Dal 2016 e fino a dicembre 2017 è stato protagonista con la maglia del Sigal Prishtina (Kosovo). Ed è stato proprio nel dicembre 2017 che è approdato in Italia per giocare con la Givova Scafati nel girone Ovest del campionato di Serie A2.

Il dubbio più grande di Gramenzi rimane Patrick Baldassarre. Di certo non è in discussione la qualità del giocatore, ma nelle ultime settimane dei problemi fisici alla schiena lo hanno molto limitato in allenamento e, conseguentemente, in partita, tanto da indurre la società a tutelarsi con Cucci.
Nato in Svizzera a Sion nel 1986, ma con cittadinanza italiana, è cresciuto nelle giovanili dell’Olimpia Milano, ha fatto il suo esordio in serie A con la Benetton Treviso nella stagione 2002/2003, rimanendovi anche nella successiva pur giocando principalmente nel settore giovanile. Dopo aver fatto esperienza nelle fila dell’Aeronautica Militare (College Italia in B2) ed essere stato convocato in tutte le nazionali giovanili (U18 e U20) e in quella militare, ha esordito in A dilettanti nella stagione 2006/2007 a Treviglio. Nel 2008/2009 si è trasferito a Castelletto Ticino, sempre in A dilettanti, continuando a migliorare le statistiche personali. Nel 2009/2010 esordisce nell’allora Legadue, con il Banco di Sardegna Sassari. Con il team sardo conquista una storica promozione in Serie A, prima di accasarsi a Scafati, per la prima volta nel 2010/2011. L’anno successivo, la chiamata di Bologna e un campionato da sogno, poi nuovamente a Scafati per la stagione 2012/2013. Le successive due stagioni, sempre nella seconda lega nazionale, le trascorre vestendo la maglia di Trapani, per poi far nuovamente ritorno a Scafati, dove si trattiene fino al 2017. La scorsa stagione Baldassarre è stato protagonista con la formazione della Viola Reggio Calabria e, ad aprile, terminata la stagione reggina, Baldassarre si è trasferito in Svizzera dove ha giocato 7 partite delle semifinali del campionato con i Tigers Lugano.

A chiudere le rotazioni di Latina Alessandro Cassese e Giorgio Di Bonaventura
Cassese, classe 1997 di Urbino, muove i suoi primi passi nel mondo della pallacanestro a soli 5 anni al PalaMondolce frequentando i corsi di minibasket. La svolta arriva all’età di 14 anni quando Urbino e Fermignano fondano la società Eagles Basket Montefeltro e Cassese va a giocare a Fermignano dove disputa tutto il periodo delle giovanili arrivando a esordire in Serie C e formandosi come giocatore accumulando una notevole esperienza nelle quattro stagioni disputate fra i senior, chiudendo le ultime due fra i migliori realizzatori del campionato con medie di 15.4 e 17.4 punti a partita. È il 2016 quando Cassese riceve la chiamata della VL Pesaro, con la qualegioca con la Under 20 Eccellenza, ma anche in Serie A. Nella massima serie gioca pochi minuti, mentre con i coetanei raggiunge la semifinale alla Finale Nazionale di categoria, persa contro la Virtus Bologna. La stagione 2017/2018 lo vede impegnato in quintetto base con la maglia della Rossella Civitanova Marche in Serie B. A gennaio del 2018 riceve anche il premio come miglior Under 21 Adidas di Serie B Old Wild West.

Giorgio Di Bonaventura, anche lui del 1997 muove i suoi primi passi nel mondo della pallacanestro a 6 anni con la società Teramo Basket. Nel 2012, all’età di 15 anni arriva la chiamata dalla PMS Moncalieri, dove Di Bonaventura trascorre i successivi 5 anni giocando con le giovanili della formazione piemontese e conquistando le Finali Nazionali Under 20 da capitano della squadra torinese. Per Di Bonaventura sono anche gli anni dell’esordio prima in Serie C (2014/15) poi in Serie B (2015/16). La stagione 2016/17 lo vede partire in quintetto sempre con la PMS nel campionato di Serie B. La passata stagione per la guardia abruzzese è il momento di far ritorno in patria e vestire la maglia del Roseto Sharks, con cui esordisce nel campionato di Serie A2, con cui conquista la salvezza all’ultimo turno play-out. Terminato l’impegno con Roseto, Di Bonaventura, approda alla Cestistica San Severo per disputare con la maglia della formazione pugliese il finale di stagione nel girone C del campionato di Serie B.

Tra i giovani convocati in panchina Matija Jovovic, Matteo Cavallo, Tarik Hajrovic e Matteo Ambrosin.

Nel link tutte le statistiche di Latina:
CLICCA QUI PER LE STATISTICHE DI LATINA



SITUAZIONE KNIGHTS
Benetti out per la stagione, si valuterà una sua operazione. Gli altri Knights senza acciacchi particolari


ARBITRI
1° Arbitro: CIAGLIA GIANFRANCO di CASERTA (CE)
2° Arbitro: MAROTA GIAMPAOLO di SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
3° Arbitro: TARASCIO SEBASTIANO di PRIOLO GARGALLO (SR)


SITO E SOCIAL
Live twitting alla fine dei quarti.
Aggiornamenti Facebook e Instagram
Lunedì il commento, le foto e i video della gara sul nostro sito


TV E MEDIA
Diretta streaming su LNP TV PASS dalle 19.00
Differita della gara lunedì 10/12 su Tele7Laghi (LCN 74) dalle ore 20.30, martedì 11/12 Tele7Laghi2 (LCN 215) alle 18.00 e alle 24.00



PARTNERS


SITE MAP
CREDITS
Copyright 2015 Legnano Basket Knights Powered by Torre Informatica srl